Quale Chirurgo?

Bisogna tener presente che il naso oltre all’aspetto estetico ha una importante funzione per la vostra salute: riscalda ed umidifica l’aria per il polmone, ossigena il sangue, ed è sede dell’olfatto. Vanno evitate sorprese come quella di avere un naso pure bello, ma con insopportabili difetti di respirazione e conseguenze gravi per la salute. Per questo nelle visite preoperatorie il rinologo deve esaminare la cavità nasale con fibre ottiche, misurare i flussi respiratori con la rinomanometria computerizzata, ma soprattutto – quale chirurgo specializzato nel naso -  deve esaminare la mucosa nasale, perché va tenuto presente che  “il naso è la mucosa“ e questa va assolutamente rispettata, pena gravi difetti respiratori. Fatto salvo questo rispetto per la funzionalità, si passa allo studio estetico scattando una quantità di fotografie che permetteranno al chirurgo rinologo di programmare la tecnica da adottare, di eseguire il progetto estetico, fino a trovare un risultato in armonia con il resto del volto: il risultato ideale non sarà quello di un “ naso rifatto “ma sarà in armonia con il resto del viso; perché il vostro  viso è bello: bisogna solo togliere ciò che lo nasconde.  Dopo l’intervento il miglior complimento che vi sentirete fare è di avere un aspetto molto migliore, naturale, senza che lo sguardo di chi vi osserva sia catturato da un naso dall’aspetto artefatto. Il progetto estetico deve essere presentato alla seconda visita e discusso con il paziente. Infine in una terza breve visita, immediatamente prima dell’intervento, si verifica che tutto sia pianificato perfettamente.  Come non vi fareste mai operare un occhio da un chirurgo generale, ugualmente per il vostro naso scegliete un chirurgo che sia specializzato esclusivamente nella chirurgia nasale, e sappia trattarlo con adeguato rispetto anche per la parte respiratoria. Questo è importante per chi non respira bene dal naso e deve riacquistare la respirazione, ma soprattutto è importante per chi è già abituato a respirare  bene dal naso e rischia la cattiva sorpresa di un peggioramento della respirazione, con gravi complicazioni per la propria salute.